strumenti per I CITTADINI E le aziende sanitarie ed ospedaliere

Curiamo la Corruzione mette a disposizione dei cittadini e delle aziende interessate, a titolo assolutamente gratuito, le proprie competenze e gli strumenti – informatici e non – sviluppati dal team dei progetto e dai molti esperti che hanno collaborato in questi anni.

Già diverse aziende sanitarie ed ospedaliere hanno aderito al progetto, sfruttando l’opportunità di dotarsi gratuitamente di strumenti avanzati per il contrasto alla corruzione.

Fanno attualmente parte del gruppo di aziende pilota:

  • Asl di Bari
  • AO Brotzu di Cagliari
  • Policlinico Vittorio Emanuele di Catania
  • Asp di Catanzaro
  • Asst di Melegnano e Martesana
  • AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano
  • ASST di Pavia
  • Asp di Ragusa
  • AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno
  • Ats della Sardegna
  • Asp di Siracusa
  • Usl Toscana Sud Est (Arezzo, Grosseto e Siena)
  • Apss di Trento

strumenti per I CITTADINI

Whistleblowing

Le aziende pilota sono state supportate nell’elaborazione di procedure efficaci per tutelare chi segnala atti di corruzione. È stata anche messa a disposizione una piattaforma per il whistleblowing, messa a disposizione dal progetto Curiamo la Corruzione in collaborazione con il Centro Hermes.

Con la conclusione dei finanziamenti del progetto, Transparency International Italia, sempre con il supporto tecnico del Centro Hermes, ha messo a disposizione delle aziende sanitarie delle piattaforme gratuite per le segnalazioni attraverso il progetto WhistleblowingPA.

Diverse aziende hanno aderito a questo nuovo progetto. Ai link indicati potete trovare le pagine sul sito delle amministrazioni per accedere alle piattaforme per le segnalazioni:

Policlinico Vittorio Emanuele di Catania

Asst di Melegnano e Martesana

AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano

ASST di Pavia

Ats della Sardegna

Asp di Siracusa

Apss di Trento

Accesso alle informazioni

La collaborazione con le aziende pilota prevederà una revisione delle procedure di accesso alle informazioni.
In particolare di:

  • Sviluppo di uno strumento IT in grado di facilitare l’invio di richieste di accesso alle informazioni ai piloti, da parte dei cittadini.
  • Monitoraggio delle richieste pervenute alle strutture pilota.

             Invia una richiesta              

             Guarda le richieste            

 

 

strumenti interni per le aziende sanitarie ed ospedaliere

POLICY STATEMENTS | DICHIARAZIONI DI INDIRIZZO

Nel quadro della prevenzione e della lotta alla corruzione nel settore della sanità, abbiamo elaborato uno strumento di indirizzo generale sulle politiche da adottare (sia nel caso di ente pubblico che privato).

Sottoscrivendo il documento, l’ente si impegna ad adottare un ruolo proattivo nel contrasto alla corruzione.

Scarica il documento e sottoscrivi il tuo impegno contro la corruzione in sanità.

Patti di Integrità

Il settore degli appalti in ambito sanitario è particolarmente a rischio di corruzione. Per prevenire irregolarità in tutte le fasi di un appalto, Transparency International ha elaborato da anni uno strumento specifico, già applicato con successo in altri enti pubblici: i Patti di Integrità.

Per traslare l’esperienza maturata anche all’ambito sanitario, le aziende pilota sperimenteranno questo strumento.

Scarica il modello di Patto di Integrità.

Patto di Integrità

Aggiornamento Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione [Settore acquisti]

In collaborazione con le aziende pilota si fornirà il supporto necessario per aggiornare i Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione, in particolare per l’area acquisti, sulla base anche dei risultati emersi dal lavoro di analisi e di ricerca condotto dai partner di progetto.

Formazione e Sensibilizzazione

In diverse strutture sanitarie verranno somministrati corsi di formazione e coaching per staff e dirigenti e organizzati dei momenti di sensibilizzazione pubblica.

Vuoi saperne di più? CLICCA QUI

Open Data

Il progetto Curiamo la Corruzione offrirà alle aziende pilota le proprie competenze in ambito di “creazione, gestione e riuso dei dati”.
Nello specifico, la collaborazione prevede di

  • Identificare i set di dati nelle strutture pilota utili ai fini della prevenzione della corruzione;
  • Effettuare un’analisi dei processi di creazione, gestione e riuso dei dati utili al responsabile per la prevenzione della corruzione;
  • Definire le aree specifiche di intervento e gli obiettivi minimi per il primo anno di test in relazione alla gestione e al riuso interno alle strutture dei dati utili alla prevenzione della corruzione;
  • Supportare agli uffici interessati dei piloti nell’elaborazione di processi e modelli organizzativi in grado di migliorare il flusso di dati interno alle strutture.

COMUNICAZIONE

Attraverso il progetto Curiamo la Corruzione, le aziende sanitarie pilota ricevono supporto per quanto riguarda la comunicazione del loro impegno contro la corruzione. A questo proposito, sono stati realizzati alcuni poster rivolti sia allo staff interno alla struttura che al pubblico esterno e che ciascuna azienda può esporre all’interno dei propri spazi (aree comuni, sale accettazioni, mense, uffici, etc.).

Visualizza il materiale a disposizione delle aziende
Poster 01 | Poster 02 | Poster 03 | Poster 04 | Poster 05 | Poster 06